Titolo: Memorie di trincea

Autore: Andrea Prosdocimi

Editore: Jago Edizioni

Collana: Quaderni dal fronte

Genere: diario

Isbn: 9788889593301

Anno: 2016

€ 7,00

Nel 1914 il bellunese Andrea Prosdocimi, che si firmava Cavarzan (dal nome del paese in cui era nato), disegnò sulla rivista satirica Pasquino una vignetta con le caricature del re e della regina che gli costò una denuncia per lesa maestà e il rischio di un processo in Corte d’Assise.

Partì allora volontario come ufficiale degli Arditi.

In trincea trovò il tempo di prendere qualche appunto sulla sua agendina militare e, soprattutto, continuò a disegnare fondando addirittura un giornale umoristico, Il pidocchio, di cui fu il disegnatore, l’impaginatore, il tipografo e l’amministratore e che servì a mantenere il buonumore tra i soldati della sua brigata.



quattro passi

Parole per il nostro senso rurale esiliato – che odorano di fieno, di mosto, di polente e di focolari. Pagine per la nostra malinconia in bianco e nero – che raccolgono le voci di fedeli incolonnati in processione e di proclami di rivolta. Perché c’è qualcuno che non vuole che la storia si disperda. Il passato è anche un luogo in cui tornare.