Carlo Scattolini

Pubblicato da Elisabetta il

Carlo Scattolini, nato nel lontano 1972, sulle sponde del Garda, è cresciuto con un sempre acceso desiderio di conoscere e approfondire tutto quello che lo circondava, stimolato fin dall’infanzia da letture e racconti popolari.
Ottenuto il diploma di Liceo Scientifico si laurea in Giurisprudenza presso l’ateneo di Parma, con una tesi su “I rapporti tra amministrazione civile e militare a Peschiera del Garda tra il 1796 ed il 1866” nel dipartimento di storia del diritto Italiano.
Dopo vari corsi di specializzazione in Storia ed Antropologia, ora, per diletto, si è iscritto a “Conservazione dei beni culturali, archeologia” presso l’ateneo di Verona.
Autore di vari testi di carattere storico, ricerche antropologiche e tradizioni locali tra cui “La Storia in Cucina” . Articoli per varie riviste di settore e alcuni racconti e romanzi come “Bon Ton in giallo” e “Spirito di guerra”.

Membro del Rotary Club di Peschiera del Garda in cui da molti anni ricopre il ruolo di prefetto, socio del gruppo di ricerca archeologica, storica e speleologica “Xplora”, membro onorario dell’InnerWheel club, vice presidente della Associazione Napoleonica d’Italia, socio della associazione culturale “Sala Storica di Peschiera del Garda” e membro di varie altre associazioni culturali.
E’ stato responsabile ufficio Estero dell’azienda di famiglia “Scattolini S.p.a” fino al novembre 2003, poi ha creato la sua società “Scafin” che si occupa di Turismo, consulenza immobiliare ed elettronica con partecipazioni in altre società.
E’ cofounder della rinata Commodore B.M. con sede a Londra.
Divoratore di Libri, motociclista lento e automobilista con classe, scettico, gnostico, liberale di antico stampo.