info@jagoedizioni.net

Andrea Prosdocimi. Memorie di trincea

7,00

Nel 1914 il bellunese Andrea Prosdocimi, che si firmava Cavarzan come il suo paese d’origine, disegnò sul Pasquino una vignetta con le caricature del re e della regina: subì una denuncia per lesa maestà rischiando un processo in Corte d’Assise. Partì quindi volontario come ufficiale degli Arditi.
In trincea trovò il tempo di prendere qualche appunto sulla sua agendina militare, ma soprattutto continuò a disegnare e fondò addirittura una giornale umoristico, Il pidocchio, di cui fu disegnatore, impaginatore, tipografo e amministratore, che aiutò a mantenere il buon umore tra i soldati della sua Brigata.

COD: 9788889593301 Categoria:

Descrizione

Disponibile anche in e-book su Amazon.

Informazioni aggiuntive

Peso 250 g
Dimensioni 15 × 21 cm
Anno di pubblicazione

2016

Autore

Prosdocimi, Andrea

curatore/curatrice

Elisabetta Parisi Prosdocimi

interno

bianco e nero

pagine

56

rilegatura

brossura cucita